U.S. Air Force Academy sophomores Jocelyn Booker (from left) and Michelle Harrington and freshman Caroline Kurtz block in unison against Chicago State Aug. 24 at Clune Arena at the Academy in Colorado. The Falcons were runners-up in the Air Force Invitational Tournament. (U.S. Air Force photo/Mike Kaplan)

Torneo Salicone, la XXIII edizione si disputa sull’Amiata. Un fine settimana di sport ed eventi

U.S. Air Force Academy sophomores Jocelyn Booker (from left) and Michelle Harrington and freshman Caroline Kurtz block in unison against Chicago State Aug. 24 at Clune Arena at the Academy in Colorado. The Falcons were runners-up in the Air Force Invitational Tournament. (U.S. Air Force photo/Mike Kaplan)

Nel fine settimana dal 16 al 18 giugno, il Monte Amiata ospiterà la XXIII edizione del torneo Salicone, uno dei tornei di volley più importanti a livello italiano e riconosciuto ufficialmente dalla FIPAV Nazionale.

Il torneo esiste dal 1995 e si è sempre svolto nella cittadina di Norcia, ma a causa dei gravi eventi sismici subiti dalla bellissima località umbra, l’organizzazione del torneo ha deciso di spostare l’evento di quest’anno sull’Amiata. Le motivazioni che hanno spinto alla scelta di questo territorio sono molteplici: strutture idonee ad ospitare i partecipanti e gli organizzatori dell’evento, un’offerta di impianti sportivi di altissimo livello con 4 palazzetti dello sport e altrettante palestre distribuite sul territorio amiatino. Inoltre, l’Amiata è caratterizzata da splendidi borghi medievali ricchi di storia e cultura e la montagna offre un patrimonio paesaggistico-naturale incomparabile.

Ma a farla da padrone in questa particolare edizione del torneo sarà soprattutto la solidarietà. Le popolazioni del Monte Amiata e le cinque amministrazioni coinvolte nell’organizzazione dell’evento (Abbadia San Salvatore, Arcidosso, Castel del Piano, Piancastagnaio e Santa Fiora) si adopereranno per una raccolta fondi. L’operazione di solidarietà viene affiancata dalla Onlus “I love Norcia”, la quale provvederà a devolvere il ricavato in beneficenza alla popolazione norcina.

Le squadre cominceranno ad arrivare già dalla mattina di venerdì 16 ed il pomeriggio verranno disputati i primi incontri. Non solo lo sport, ad Abbadia San Salvatore a fare da cornice al torneo vi saranno moltissime attività con i Dj set serali in viale Roma e in via Cavour, il Karaoke, la musica dal vivo e la discoteca al Club 71. Dal sabato mattina arriveranno in viale Roma anche gli stand di prodotti norcini.

Il logo realizzato appositamente per l’occasione sintetizza la tradizione del torneo, che si è sempre svolto a Norcia, assieme all’aspetto solidale attraverso il simbolo della Onlus I Love Norcia e la Croce Monumentale del Monte Amiata come simbolo di tutta la comunità amiatina. 

Condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web