nonni gambrinus

Il sogno di Santino

nonni gambrinus 2C’era una volta una falegnameria alle porte del paese…

Profuma di favola, di voglia di fare, di guardare al futuro con ottimismo la storia di Santino, uno dei più anziani albergatori di Abbadia San Salvatore.

Classe 1931, Santino è ancora un punto di riferimento per l’Hotel Gambrinus, la struttura che ha prima sognato, poi costruito e quindi guidato per tutta una vita.

Da ragazzo però Santino non faceva l’albergatore: aveva iniziato con passione e dedizione a fare il falegname nell’azienda di famiglia.

L’idea di fare qualcosa di nuovo la maturò quando con i cugini e il fratello costruì quattro appartamenti vicino alla falegnameria.

Tutto quello spazio che si affacciava su uno degli scorci più belli dell’Amiata lo ispirò.

Decise così di trasformare parte di quelle stanze, in luogo di accoglienza per chi trovasse a passare di là e volesse godersi quel panorama mozzafiato.

Aprì un bar dove serviva spuntini e merende ai suoi avventori, ma molto presto quel bar divenne la meta preferita di tante persone che lo sceglievano per organizzare cene e feste. Oltre al panorama infatti, Santino aveva un altro asso nella manica: Clementina, sua moglie, cuoca eccellente che con amore e passione preparava piatti tradizionali come  “sughi” e carni in umido.

Erano gli anni ’60 e il sogno di Santino poteva diventare più grande: rilevò gli appartamenti dei cugini li ristrutturò facendo tesoro delle sue competenze di falegname e così costruì le prime 10 camere della sua struttura alberghiera che nel tempo sono diventate 30.

Oggi chi arriva all’Hotel Gambrinus trova ancora la squisita accoglienza di Santino e Clementina.

Un testimone raccolto dalla figlia Carla che con la sua famiglia continua a dare gambe al sogno di suo padre.

 

Hotel Gambrinus

Via Esasseta, 38/40 –  Abbadia San Salvatore – 53021 Siena

Telefono 0577 778307

http://www.hotelgambrinusamiata.com/

Condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web