11223541_10206317565849963_7234333852279969614_n

Domenica 17 luglio è tempo di Salitredici. Tutte le info sulla celebre corsa in salita

11694871_1596130320651449_497398262600173933_nDomenica 17 luglio 2016 ad Abbadia San Salvatore si corre la trentatreesima edizione della Salitredici. La celebre gara di corsa in salita di 13 km che dallo stadio comunale di Abbadia San Salvatore raggiunge la vetta del Monte Amiata. Una classica delle corse in salita organizzata dalla UISP Abbadia San Salvatore ASD e parte del campionato provinciale senese di corsa in salita. Come di consueto, oltre alla competizione agonistica, si svolgeranno anche le manifestazioni collaterali non competitive, camminata e nordic walking, che coinvolgeranno gli accompagnatori degli atleti e gli appassionati delle camminate in montagna. Infatti, lo scenario naturale offerto dalla montagna con i suoi castagni e la sua faggeta, la chiusura totale del traffico per tutta la durata della gara, lo spirito di festa, permetteranno ai partecipanti di godere a pieno del fresco clima estivo amiatino.

Con il passare degli anni si sono aggiunte, in modo sempre più consistente, intere famiglie con grandi e piccoli per affrontare con tranquillità il percorso di gara parallelamente agli atleti e approfittare dell’occasione per un pranzo all’aperto in vetta alla montagna.

Corsa ecosostenibile

L’ambiente è uno dei beni più preziosi che abbiamo a disposizione e considerando l’ambientazione in cui si svolge la manifestazione, anche l’edizione 2016 sarà caratterizzata da un forte messaggio ambientale grazie alla raccolta differenziata che, già negli anni passati, ha ricevuto il riconoscimento delle istituzioni per la elevata qualità della differenziazione. Inoltre verrà confermato anche quest’anno il bonus di 100€ e 50€ per le società che si organizzeranno con viaggi collettivi in pullman per diminuire traffico e impatto ambientale.

Con tutti questi accorgimenti la Salitredici offre qualcosa che va oltre la gara sportiva aggiungendo un ulteriore opportunità ai partecipanti per conoscere e apprezzare le bellezze dei percorsi dell’Amiata.

Nuova logistica

Per la prima volta, quest’anno le iscrizioni, il ritiro dei pettorali e la consegna dei pacchi gara saranno effettuati tutti all’interno dello stadio comunale accanto alla zona partenza, permettendo una migliore logistica.

Collegato all’incremento dei partecipanti e per una miglior gestione della gara, è confermato il Chip elettronico per la stesura delle classifiche curate da Dreamrunners Perugia e verrà potenziato il servizio navetta prima e dopo la gara.

Programma

La giornata prevederà il ritrovo la mattina presso lo stadio Orlando Campolmi di Abbadia 10401981_1596130987318049_5863981237611371648_nS.Salvatore.

Alle 8.30 è prevista la partenza della camminata e del nordic walking e alle 9.30 quella della gara Salitredici.

L’arrivo della competizione è situato presso Vetta Amiata, mentre le camminate arriveranno in località Secondo Rifugio Amiatino, dopo 9 Km di passeggiata all’ombra di castagni e faggi e dove sarà possibile rifocillarsi grazie ai 3 ristori situati lungo il percorso e al buffet all’arrivo sia della gara che delle non competitive.

Negli ultimi anni la vittoria è andata al fortissimo atleta Ucraino Eugeni Gliva con tempi di tutto riguardo ma senza riuscire a migliorare il tempo di 52’ 30” dell’ugandese Patrick Ngesemba.

Nel settore femminile invece molto recente il nuovo record della tifernate Paola Garinei che nel 2011 ha fermato il cronometro a 1h 06’ 05”

Chissà che il 2016 non offra qualche novità.

Condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web