p1340603_web

Ad Abbadia San Salvatore si attende il 2017 in piazza

Ad Abbadia San Salvatore il 2017 si attende in piazza. Dopo l’emozionante accensione delle Fiaccole, uno dei più antichi riti del fuoco italiani che la sera del 24 dicembre ha impegnato l’intera comunità badenga, è tutto pronto per una nuova festa tutta da vivere.

p1340603_webLa lunga notte di San Silvestro avrà un suo divertente prologo alle ore 18, quando in viale Roma inizierà l’intrattenimento musicale che sarà il giusto sottofondo per l’ora dell’aperitivo. Quindi, alle ore 23.30, la musica live di Mario Magliozzi farà compagnia a chi deciderà di attendere in piazza lo scoccare della mezzanotte. Oltre alla musica non mancheranno sorprese capaci di coinvolgere il pubblico, per una festa che si protrarrà fino a notte fonda.

La Compagnia del Drago Nero, con le sue performances, farà da cornice all’intera serata.

Intanto ad Abbadia San Salvatore (Siena) prosegue “Voglia di Natale!”, il calendario di appuntamenti che fino a gennaio trasforma la “Città delle Fiaccole” in un originale “villaggio natalizio” pieno di arte, gusto e divertimento.

Gusto e artigianato sono protagonisti dello street food e dei mercatini di Piazzale Michelangelo e Viale Roma.  Spettacoli itineranti si susseguono nel paese mentre, i più piccoli possono divertirsi con il luna park e il villaggio degli elfi dove un novelliere racconta favole tradizionali.  p1340751_web

A disposizione di grandi e piccini il “La baita del Natale”, vero e proprio laboratorio artistico dove sperimentare antiche arti locali come l’uncinetto ma anche tradizioni del mondo, come l’origami.

Immancabile la carrozza trainata da cavalli che porta i visitatori a spasso nel paese.

Tra le novità la prima edizione del premio letterario “Città delle Fiaccole” destinato a un autore che abbia realizzato un’opera dedicata ai temi del Natale, del fuoco, della montagna. Inoltre, agli itinerari del gusto si uniranno ciaspolate, trekking nel bosco e visite guidate nel meraviglioso centro storico del paese. Non mancheranno spettacoli e concerti. Per un Natale che non finisce mai.

 

Foto di Marco Zamperini

Condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome *
Email *
Sito web