La pappardella “rinnovata” dell’Hotel Fabbrini

Un bel piatto di pappardelle ai funghi è uno dei più eloquenti biglietti da visita del Monte Amiata nella stagione autunnale. Grande classico della cucina badenga, è questo uno dei piatti che meglio racconta i profumi di una montagna generosa e a misura d’uomo. Ma anche la pappardella può “rinnovarsi” e vestirsi di curiosità. Una

I tagliolini “sudici” del Rifugio Sella

“Sudicio” in toscana è sinonimo di sporco. Un aggettivo che male si abbinerebbe a qualcosa che si mangia. E invece lo chef Fedele Palmieri, che da anni guida la rinomata cucina del Rifugio Sella, propone i “tagliolini sudici”.  “Si tratta di un’antica zuppa badenga che nasce dalla cucina povera – racconta lo chef Palmieri -. I

L’ingrediente segreto dei famosi tortelli di Mariella

Mariella è una signora riservata, molto cordiale e altrettanto timida. Eppure, per chi conosce Abbadia San Salvatore, è una vera celebrità. Cuoca per passione, i suoi piatti hanno reso famoso il ristorante del K2, l’hotel che gestisce con la sua famiglia. Come tutti gli chef, non parla volentieri delle sue ricette; semmai parla attraverso le

La castagna e l’Amiata: storia di un popolo e della sua terra

È una storia antica quella della castagna sul Monte Amiata, vecchia almeno quanto le popolazioni che qui vivono da secoli e che proprio alla castagna hanno da sempre legato la loro esistenza. Per moltissimi anni la castagna ha rappresentato la principale risorsa per il sostentamento della gente di montagna che lavorava questo frutto autunnale, estremamente

Abbadia San Salvatore protagonista di #AmiatAutunno: tra gusto e tradizione si viaggia in una Toscana ancora tutta da scoprire

Anche Abbadia San Salvatore sarà protagonista di #AmiatAutunno, la rassegna di appuntamenti dedicata ai prodotti tipici del Monte Amiata, che dalla fine di settembre agli inizi di novembre ogni fine settimana accende i riflettori sull’autenticità di paesi ancora a misura d’uomo e sulle tradizioni enogastronomiche che li rendono unici. Un viaggio fatto di gusto e tradizione

Ecco “Corto Amiata”, mercatino agricolo a Km0

Il bello e buono dei prodotti locali in una mostra mercato. Torna “Corto Amiata”, il mercatino a chilometro zero di Abbadia San Salvatore che per quest’anno avrà una nuova location. “Corto Amiata” si sposta infatti “sotto le mura” e precisamente in Viale Roma (lato destro a salire). Fino alla metà di novembre, ogni sabato mattina

Biodiversità e sapori ritrovati: la pera piccìola

Piccola e molto consistente, la “pera picciòla” si trova solo sul Monte Amiata. Cibo dei poveri agli inizi del Novecento che usavano consumarla dopo averla bollita con le castagne, oggi questo frutto racconta la tradizione di una terra tutta da scoprire e rappresenta un caso eclatante di come sia possibile salvaguardare e valorizzare la biodiversità. Parte della